Women’s Champions League, una settimana nera per le giallorosse: Roma-PSG si chiude 1-3 e complica molto le cose

Per la Roma Femminile di Alessandro Spugna il girone di Women’s Champions League diventa molto complicato. Le giallorosse cedono con il PSG anche al Tre Fontane, stavolta per 3-1, nella quarta giornata della fase a gironi.

Mentre le francesi volano al secondo posto, la Roma diventa ultima con 4 punti. Il raggruppamento è ancora aperto a ogni soluzione, perché mancano ancora due partite da giocare, ma la doppia sconfitta con la squadra di Precheur potrebbe pesare molto sotto l’aspetto del morale e condizionare i prossimi confronti delle capitoline con il Bayern in casa e l’Ajax in trasferta.

ROMA-PSG 1-3 (0-1)
26′ Chawinga (P), 67′ Katoto (P), 78′ Albert (P), 88′ Giugliano( R)

ROMA (3-5-2): Ceasar; Di Guglielmo, Linari, Minami; Aigbogun, Giugliano, Kumagai, Greggi (71′ Feiersinger), Serturini (71′ Glionna); Viens, Giacinti. A disp.: Korpela, Ohrstrom, Valdezate, Bartoli, Ciccotti, Tomaselli, Pellegrino Cimò, Testa. All. Alessandro Spugna

PARIS SAINT-GERMAIN (3-4-1-2): Kledrzynek; Hunt, Samoura, De Almeida; Le Guilly, Groenen, Geyoro, Baltimore (65′ Martens); Karchaoui; Chawinga (90’+2′ Vangsgaard), Katoto (71′ Albert). A disp.: Picaud, Toussaint, Payne, Calligaris, Tounkara, Folquet, Elimbi Gilbert, Rossi. All. Jocelyn Precheur

You may also like

Napoli Femminile: il club partenopeo punta sui giovani talenti e si candida come riferimento per tutto il Sud Italia

La stagione della Primavera e dell’Under 17 del