Serie A Femminile, il Napoli verso lo spareggio salvezza: l’incrollabile fiducia del club verso Biagio Seno

Il Napoli Femminile, con una giornata di anticipo rispetto al termine della ‘poule salvezza’ del campionato di Serie A, si appresta ad affrontare lo spareggio per la permanenza in massima serie nazionale con la seconda classificata della Serie B. Il pareggio ottenuto domenica scorsa contro il Milan rende di fatto inutile la partita con il Pomigliano (matematicamente retrocesso in cadetteria).

L’avversaria delle partenopee sarà verisimilmente la Ternana di Fabio Melillo, che precede di tre punti in classifica il Parma e avrà il vantaggio di giocare l’ultima di campionato in casa con la San Marino Academy. Alle rossoverdi basterà un pareggio. Il Parma, in vantaggio negli scontri diretti, sarà impegnato in trasferta a Roma con la Lazio: dovrà sperare in una vittoria, in contemporanea con una sconfitta delle umbre, per centrare l’obiettivo.

Va sottolineato il fatto che il Napoli è stato l’unico club, fra quelli che hanno preso parte alla ‘poule salvezza’, a non cambiare allenatore. La fiducia della società – segnatamente del suo direttore generale Marco Zwingauer – nei confronti del tecnico Biagio Seno non è mai venuta meno.

Una scelta che si è rivelata alla fine premiante, anche se solo in termini di possibile salvezza. Nonostante la stagione regolare sia stata abbastanza disastrosa in quanto a risultati, le prestazioni delle azzurre sono state quasi sempre all’altezza. Nonostante una rosa numericamente ristretta e (forse) meno competitiva rispetto a quelle di avversarie con il vantaggio di avere un club maschile alle spalle.

Adesso resta da percorrere l’ultimo miglio, ovvero giocarsi lo spareggio con la seconda di serie B. Già in passato l’affiatatissima coppia Seno-Zwingauer (nella foto) si è dimostrata capace di fare miracoli. La parola passa al campo, giudice unico, ma le aspettative sono giustificate dalle ultime prove della squadra.

Non si può comunque, a prescindere da quello che sarà l’esito finale della stagione, non ammirare la coraggiosa coerenza del club nel concedere fiducia a chi ha dimostrato di saper dare tutto se stesso per mantenere la squadra in serie A e di tenere la barra dritta anche in un mare tempestoso.

La squadra sembrerebbe aver recepito il messaggio. Il Napoli ha registrato due vittorie e tre pareggi nelle ultime cinque partite casalinghe in Serie A (dopo aver perso sette delle prime otto sfide interne di questo campionato). Inoltre è andato sempre a segno in ognuna di queste cinque gare. Sembra, oggettivamente, un buon viatico.

Le partenopee ce la metteranno tutta per centrare un obiettivo che, per come si erano messe le cose al termine della prima fase del campionato, molti (quasi tutti) avevano ritenuto una missione impossibile.

You may also like

A Coverciano – il 15 e 16 giugno – la ‘meglio gioventù’ del calcio femminile italiano: si gioca la fase finale del “Torneo Under 12 ”

Con la qualificazione del Napoli Femminile – che