Nazionale femminile U19, da dove ripartire?

Quando ancora l’emergenza coronavirus non aveva ancora cambiato le carte in tavola, la Nazionale Under 19 Femminile si stava preparando per affrontare il campionato Europeo.

Le Azzurrine stavano per partecipare – dal 5 al 9 marzo – al torneo in programma a La Manga. L’Italia avrebbe fatto il suo esordio nel torneo giovedì 5 marzo contro le pari età della Norvegia, per affrontare sabato 7 marzo l’Islanda e chiuder lunedì 9 marzo con la Svizzera.

Sarebbero state le prove generali in vista della Fase élite in calendario ad aprile in Portogallo (da giocare contro Portogallo, Bosnia Erzegovina e le campionesse d’Europa in carica della Francia). L’obiettivo? Staccare il pass per la Fase finale.

Come ha ben spiegato Carolina Morace in un lungimirante intervento postato sul suo profilo Facebook, il momento giusto per ripartire con i raduni delle nazionali è esattamente questo  >>> LEGGI QUI.

Ricordiamo che il tecnico Enrico Sbardella aveva convocato 20 calciatrici, che lunedì 2 marzo sarebbero partite alla volta della Spagna.

L’elenco dettagliato, tratto dal sito web della Figc.

– Portieri: Beatrice Beretta (Juventus), Camilla Forcinella (Hellas Verona Women);

– Difensori: Margherita Brscic (Juventus), Heden Corrado (AS Roma), Martina Di Bari (Pink Sport Time), Caterina Fracaros (FC Inter), Francesca Quazzico (FC Inter), Bianca Vergani (FC Inter), Martina Zanoli (Orobica Bergamo);

– Centrocampiste: Melissa Bellucci (Juventus), Sofia Colombo (FC Inter), Azzurra Corazzi (Fiorentina Women’s), Francesca Imprezzabile (Florentia San Gimignano, nella foto), Ludovica Silvioni (Juventus), Martina Tomaselli (Sassuolo);

– Attaccanti: Federica Anghileri (Empoli Ladies), Asia Bragonzi (Juventus), Gaia Distefano (Juventus), Serena Landa (Roma Calcio Femminile), Margherita Monnecchi (Fiorentina Women’s).

You may also like

La Nazionale Femminile Under 16 si aggiudica il Torneo Uefa giocato in Portogallo

Nonostante la sconfitta subita nella terza gara giocata