Connect with us
Sergio Mutolo

Pubblicato

il

Dal 6 giugno il campionato di Serie A femminile è stato definitivamente sospeso. La Roma Women di Betty Bavagnoli (nella foto) occupava il quarto posto in classifica. Con ancora sei partite da giocare l’obiettivo delle giallorosse era puntare  Fiorentina e Milan, appaiate in seconda posizione e distanti solo tre punti (con lo scontro diretto da recuperare).

In Coppa Italia la Roma aveva già strappato il biglietto per la semifinale. Attendeva solo di conoscere la propria avversaria, che sarebbe uscita dalla doppia sfida tra Milan e Fiorentina (le ragazze viola erano in vantaggio, dopo la vittoria per 2-1 in trasferta nella partita di andata).

L’altra semifinale, per la cronaca, si sarebbe giocata fra la Juventus e la vincente della doppia sfida Florentia San Gimignano-Sassuolo (con le neroverdi toscane che si erano aggiudicate per 2-1 la partita di andata giocata al Santa Lucia).

Un’altra occasione perduta, quella di una Coppa Italia che si preannunciava al calor bianco, a causa dell’interruzione dovuta all’emergenza coronavirus.

Le emozioni restano, però, intatte e custodite dalla memoria. Come si dice “nessuno ci può togliere i balli che abbiamo ballato” (cit. Julio Velasco). L’appuntamento è alla prossima stagione. Non mancheranno di sicuro, in casa giallorossa.

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film