Serie A femminile, il Capotondi pensiero

Il vice presidente della Lega Pro, Cristiana Capotondi (nella foto), ha fatto alcune riflessioni sul calcio femminile al sito Facce Caso. In particolare si è soffermata sull’ormai annosa questione della sospensione definitiva del campionato di Serie A.

“Ritengo che il percorso intrapreso dalle ragazze e dalla FIGC in relazione all’obiettivo della crescita del movimento non si arresti con la sospensione di questo campionato. Le difficoltà per la ripartenza erano molte e, in questo caso specifico, le calciatrici non si sono trovate d’accordo con la visione della Federcalcio”, ha spiegato Capotondi.

“Le donne sono ‘nuove’ a certe dinamiche, ma dovranno e sapranno imparare presto quali responsabilità comportino essere delle professioniste in un sistema calcio molto complesso. È un percorso bellissimo e sono felice di poterlo guardare così da vicino”, ha concluso il vice presidente della terza serie nazionale.

You may also like

Serie B Femminile, dopo la 25a giornata Lazio sempre più sola: è fuga per la vittoria?

Al termine della 25ª giornata di Serie B,