Connect with us

Pubblicato

il

Non è passata inosservata la vicenda sportiva che si è consumata a San Gimignano. Il trasferimento del titolo della Florentia – concordato fra il patron del club neroverde, Tommaso Becagli e il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero – apre un grave “vulnus” nel movimento calcio femminile.

Il sindaco di San Gimignano, Andrea Marrucci, ha cercato in tutti i modi di opporsi. Ha coinvolto anche la Figc del presidente Gabriele Gravina, che si dovrà esprimere ufficialmente in merito a questa operazione, esprimendo il suo grande rammarico in merito all’ipotesi che un titolo sportivo a questi livelli possa essere ceduto anche oltre i confini regionali >>> “Serie A Femminile, il caso Florentia-Sampdoria e le dure leggi del mercato”.

Sulla questione interviene – sul proprio profilo Instagram – anche Alain Conte, ex allenatore del San Marino Academy e artefice della scalata delle Titane alla massima serie nazionale femminile. La sua riflessione è amara e del tutto condivisibile.

“In questi giorni il calcio femminile ha intrapreso una strada molto chiara. La serie A diventerà una vera e propria “superlega”, in attesa che tutti i grandi club del maschile arrivino a riempire le caselle prima di aumentare nuovamente i numeri. Chiaramente è nella logica delle cose, del “sistema” che sta calando anche sul mondo femminile. Con tanti, tantissimi lati oscuri. Primi fra tutti l’idea che si arrivi ad altissimi livelli senza gavetta e senza l’umiltà necessarie

La Florentia che ripartirà dalla C è un po’ l’emblema di questo mondo che cambia. Ho letto su molti siti che “favole” come quella del Florentia e la nostra di San Marino saranno impossibili.

Mi piace pensare che di impossibile nel calcio non vi sia nulla. I sogni però saranno più difficili da raggiungere e occorrerà una forte umiltà, una forte coesione e dei valori etici molto spiccati e condivisi per avere la meglio sull’aspetto economico e le dinamiche di questo calcio. C’è ancora una parte di sognatori però, sono quelli che renderanno questo sport magico per sempre>>> “Calcio moderno, business e sogni sognati dei sognatori”.

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni6 giorni fa

La Juventus si riprende il talento di Sofia Cantore: sarà qualcosa di travolgente?

👉🏾 Questo articolo era stato pubblicato da Calciopress nel luglio 2022, a futura memoria. Lo riproponiamo, perchè Sofia Cantore ha...

Opinioni4 settimane fa

Coppa Italia Femminile: per conoscere meglio i 16 club di una serie B ad alto potenziale

Domenica 11 settembre prende il via la prima giornata della Fase a Gironi di Coppa Italia Femminile ➡️ il programma....

Opinioni1 mese fa

Serie B Femminile: è possibile l’impresa di far concorrenza alla Serie A?

Da subito Calciopress ha ritenuto opinabile e affrettata la scelta di entrare nell’era professionistica del calcio femminile con una Superlega...

Editoriali1 mese fa

La Nazionale, la Serie A e il professionismo: la lunga estate calda del calcio femminile

Un’estate torrida come non mai. Un caldo infinito, iniziato già a maggio. Roba che, alla lunga, dà alla testa. Non...

Opinioni1 mese fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Nazionale2 mesi fa

Nazionale Femminile: il supporto Rai è stato un ‘flop’ per la crescita del movimento?

La Rai ha puntato molto sulla Nazionale Femminile. Secondo Andrea Fagioli, opinionista di ‘Avvenire, è stato un flop mediatico ➡️...

Editoriali2 mesi fa

Campionato Europeo: se il calcio femminile diventa qualcosa di travolgente

✅ Inghilterra-Svezia di ieri sera è stata gioia pura per gli occhi. La ciliegina sulla torta? Il magnifico gol di...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi