Connect with us

Pubblicato

il

  • Le tre gare della Serie A TIMVISION 2021-22 giocate sabato 28 agosto si chiudono con i successi di Juventus, Roma e Inter.

EMPOLI LADIES-ROMA FEMMINILE 0-3
22’ aut. De Rita, 57’ aut. Mella, 64’ aut. Prugna
➡️ Tabellini

Termina con una vittoria anche il match inaugurale del massimo campionato, disputato al “Castellani” alle 17.30. La Roma festeggia il 3-0 con l’Empoli e così anche il nuovo tecnico Alessandro Spugna, che batte la sua ex squadra oggi guidata da Federico Ulderici. Sul campo delle toscane le capitoline partono più aggressive già nei minuti iniziali. Linari (espulsa al 75′) sfiora l’1-0 in avvio, ma il vantaggio si concretizza al 22’: bel passante centrale di Soffia per Serturini, l’esterno giallorosso non aggancia a perfezione ma non lo fa nemmeno De Rita nel tentativo di recuperare il pallone, che alla fine termina alle spalle di Capelletti. Nella ripresa si aggiungono altri due errori fatali delle padrone di casa: il primo di Mella, che devia nella propria porta la conclusione di Glionna – ex illustre della gara –, il secondo di Prugna, che interviene su un cross ancora di Glionna e con una sfortunata parabola beffa la compagna tra i pali. Termina 3-0 per la Roma, che vince per la prima volta la sua gara d’esordio stagionale in Serie A. Debutto amaro invece per l’Empoli, che paga caro tre errori sotto porta, inizia con una sconfitta e diventa la prima squadra a concedere tre autoreti in un singolo match nel massimo campionato da quando Opta raccoglie il dato (2007/08).

JUVENTUS WOMEN-POMIGLIANO FEMMINILE 3-0
8’ Rosucci (J), 54’ Caruso (J), 83’ Caruso (J)
➡️ Tabellini

Il campionato della Vecchia Signora, ora guidata dall’ex Arsenal Joe Montemurro, riprende da dove si era interrotto: le bianconere inaugurano infatti con tre punti la competizione grazie al 3-0 sul neopromosso Pomigliano di Manuela Tesse. A Vinovo le padrone di casa, dopo il gol annullato a Girelli in avvio per fuorigioco, si portano in vantaggio con Rosucci, che in acrobazia sfrutta il corner di Caruso e sblocca il punteggio. Le campane provano a reagire al 25’ con il potente rasoterra dell’ex Roma Banusic, ma Peyraud-Magnin è attenta tra i pali e blocca senza problemi. Le torinesi vanno a caccia di gol e nella ripresa ne trovano altri due, entrambi di Caruso ed entrambi di testa: al 54’ su cross di Hurtig, all’83’ in seguito alla traversa di Boattin a distanza ravvicinata. Debutto perfetto per la bianconera, che dopo la tripletta nel primo turno preliminare di Champions League si regala una doppietta nei primi 90’ di campionato, che vale 15esimo e 16esimo bersaglio con il club nel torneo.

NAPOLI FEMMINILE-INTER WOMEN 0-3
38’ Simonetti, 41’ Marinelli, 68’ Pandini
➡️ Tabellini

Sorride l’Inter all’esordio stagionale in Serie A TIMVISION 2021-22: le nerazzurre, guidate dall’ex coach della Juventus Rita Gaurino, sbancano il “Piccolo” di Cercola battendo il Napoli di Pistolesi con un netto 3-0. Le lombarde scendono in campo con il piglio giusto e sbloccano il match al 38’: Pandini viene atterrata in area di rigore dall’ex compagna di squadra Goldoni, l’arbitro concede il penalty e Simonetti trasforma dagli undici metri. Il raddoppio arriva dopo appena tre minuti: il neo acquisto Portales si mette in evidenza con un doppio dribbling su Abrahamsson e Acuti al limite dell’area campana, serve Marinelli e l’attaccante non sbaglia a due passi dalla porta. L’Inter però non si accontenta e nella ripresa Pandini cala il tris, sugli sviluppi di un calcio piazzato. Tre punti convincenti per le milanesi, che non sbagliano la prima partita ufficiale dell’era Guarino.

  • Le tre gare della Serie A TIMVISION 2021-22 giocate domenica 29 agosto si chiudono con i successi di Milan, Sampdoria e Sassuolo.

LAZIO WOMEN-SAMPDORIA WOMEN 1-2
11’ Martinez (S), 48’ Rincon (S), 75’ Castiello (L)
➡️ Tabellini

Nell’altra gara del pomeriggio, andata in scena al “Campo Aquile” di Formello, arrivano tre punti storici per la Sampdoria di Antonio Cincotta, che batte 2-1 al debutto assoluto nel torneo la neopromossa Lazio di Carolina Morace. Le blucerchiate scendono in campo con la giusta determinazione e dopo appena 11’ Martinez sigla la rete del vantaggio, servita dall’ex interista Rincon. Le padrone di casa provano a rispondere ma sono le ospiti a trovare il raddoppio proprio con la colombiana – servita da Martinez – che inaugura la sua nuova esperienza in Italia con un gol e un passaggio vincente. A un quarto d’ora dal termine le biancocelesti accorciano le distanze con Castiello, che finalizza la grande giocata di Andersen e riapre la gara. Le liguri però fanno buona guardia e al triplice fischio festeggiano una vittoria dal sapore storico.

MILAN FEMMINILE-HELLAS VERONA WOMEN 4-0
23’ Giacinti, 25’ Bergamaschi, 45’+1’+ rig. Giacinti, 53’ Boquete
➡️ Tabellini

Parte con il piede giusto il Diavolo di Ganz, arrivato secondo nello scorso campionato: al “Vismara”, nella sfida disputata contro l’Hellas di Pachera alle 17.30, le rossonere sbloccano il punteggio dopo 23 minuti: passante di misura di Boquete per Giacinti, l’attaccante raccoglie il suggerimento e scarica in porta il destro che porta avanti le compagne. Le gialloblù non hanno nemmeno il tempo di reagire allo svantaggio perché dopo appena due minuti le padrone di casa raddoppiano: Nilsson perde palla sulla trequarti, Bergamaschi la recupera e il suo tiro cross si deposita in porta. Non c’è partita al “Vismara” e nel recupero del primo tempo le venete incassano il tris: Jelencic atterra Giacinti nella propria area di rigore, l’arbitro concede il penalty e la capitana del Milan trasforma dal dischetto, diventando la prima giocatrice a tagliare il traguardo delle cinquanta reti in Serie A con la maglia del Milan. Nella ripresa il copione non cambia e al 53’ Boquete mette il sigillo definitivo sul match, su assist di Bergamaschi. Il Diavolo conquista la prima vittoria in campionato e risponde alla Juventus di Montemurro, che si è aggiudicata la sfida con il neopromosso Pomigliano nell’anticipo del sabato.

SASSUOLO FEMMINILE-FIORENTINA FEMMINILE
35’ aut. Kravets (S), 51’ Lundin (F), 52’ Clelland (S)
➡️ Tabellini

Vince, nel posticipo che chiude la prima giornata della Serie A TIMVISION 21-22, anche il Sassuolo di Piovani, che supera 2-1 la Fiorentina di Patrizia Panico grazie all’autorete di Kravets e al sigillo di Clelland, ex illustre del match. Al “Ricci” partono meglio le padrone di casa, che sbloccano la sfida al 35’: cross basso di Cambiaghi nei pressi della bandierina, Kravets cerca di recuperare il pallone in allungo ma il tocco con la punta del piede beffa Tasselli tra i pali e porta in vantaggio le neroverdi. La partita è vivace e le occasioni non mancano, ma le reti decisive arrivano a inizio ripresa. Al 51’ pareggio delle toscane: Neto crossa dalla sinistra, Lemey respinge ma sulla ribattuta si avventa Lundin, che trova il gol e rimette il punteggio in parità. L’equilibrio però dura meno di un minuto, perché dopo appena 51 secondi le ragazze di Piovani si riportano in vantaggio: bella giocata di Dubcova da posizione defilata, Clelland aggancia in mezzo all’area e a distanza ravvicinata punisce la sua ex squadra, siglando la rete del definitivo 2-1 e la sua nona marcatura alla prima giornata nel massimo campionato. Esordio amaro invece per la Fiorentina di Panico, che il prossimo weekend ospiterà la Juventus, nel primo big match della Serie A TIMVISION 2021-22 (domenica 5 settembre ore 17.30).

Programma della 2a giornata di Serie A TIMVISION 2021-22
Sabato 4 e domenica 5 settembre

  • Hellas Verona Women–Sassuolo Femminile
  • Roma Femminile – Napoli Femminile
  • Sampdoria Women–Milan Femminile
  • Fiorentina Femminile – Juventus
  • Inter Women–Lazio Women
  • Pomigliano Femminile-Empoli Ladies

Fonte: Figc Femminile

 

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 giorno fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: ma sarà vera gloria?

Il passaggio al professionismo ridurrà a dieci il numero dei club iscritti alla Serie A femminile. Una riforma (affrettata?) da...

Editoriali1 giorno fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali4 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi