Connect with us

Pubblicato

il

Le 24 società – 12 di Serie A TimVision e 12 di Serie B – che prenderanno parte alla Coppa Italia Femminile sono state inserite in 8 gruppi da tre squadre ciascuno, con le otto teste di serie che riposeranno alla prima giornata per poi disputare due match fuori casa.

È stato un sorteggio favorevole per le ultime finaliste della competizione, Roma e Milan. Le giallorosse, detentrici del titolo e teste di serie numero 1, se la vedranno Pomigliano e – come già avvenuto lo scorso anno – Tavagnacco. La squadra di Maurizio Ganz è invece attesa da due gare esterne contro Hellas Verona e Cittadella Women, che si erano affrontate anche nella passata edizione della competizione.

Nel Gruppo B – uno dei più equilibrati – si sfideranno Empoli, Napoli e Chievo Verona. Nel nel Gruppo D, che comprende anche la San Marino Academy, l’attesa è per il derby lombardo tra Inter e Pro Sesto. La Pink Bari ospiterà nuovamente la Juventus, attesa anche dalla trasferta sul campo della Roma Calcio Femminile.

Le 24 società ammesse alla fase a gironi disputeranno due partite ciascuna. Al termine della fase a gironi, le squadre classificate in prima posizione accederanno ai Quarti di finale.

La prima giornata si disputerà domenica 17 ottobre alle ore 15, mentre la seconda e terza sono in programma sabato 20 novembre e domenica 19 dicembre alle 14.30.

Come anticipato, il calendario è stato organizzato come segue:

– Prima giornata: riposa la squadra con la posizione migliore in graduatoria;
– Seconda giornata: riposa la squadra con la seconda migliore posizione in graduatoria;
– Terza giornata: si incontrano le due squadre che non si sono affrontate in precedenza.

La composizione degli 8 gironi

GIRONE A
Milan, Hellas Verona, Cittadella Women

GIRONE B
Empoli, Napoli Femminile, Chievo Verona

GIRONE C
Sampdoria, Ravenna, Sassari Torres

GIRONE D
Inter, San Marino Academy, Pro Sesto

GIRONE E
Juventus, Pink Bari, Roma Calcio Femminile

GIRONE F
Fiorentina, Lazio, Brescia Calcio Femminile

GIRONE G
Sassuolo, Como Women, Cesena

GIRONE H
AS Roma, Pomigliano, Tavagnacco

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: ci sono voluti 50 anni per il professionismo

“Siamo fatti anche noi della materia di cui sono fatti i sogni: nello spazio e nel tempo di un sogno...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali2 mesi fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, un calcio che ha bisogno di ‘storie’

Eduardo Galeano è l’autore di uno dei libri più belli mai scritti per spiegare il mondo del pallone. “Splendori e...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi