Empoli Ladies-Inter Women finisce 1-4: per Guarino terza vittoria consecutiva

Primo tempo nettamente di marca nerazzurra. Sul 2-0 Prugna spreca l’occasione si dimezzare lo svantaggio tirando alto un rigore concesso dall’arbitro. Al 10′ passa in vantaggio l’Inter. Punizione dalla destra battuta da Tatiana Bonetti, difesa toscana  molto incerta, palla che rimane nell’area piccola e Pandini la mette dentro portando in vantaggio in vantaggio le nerazzurre di Guarino. Al 21′ l’arbitro fischia un calcio di rigore per l’Inter. Marinelli entra in area di rigore palla al piede e viene atterrata da Capelletti. Caldera indica il dischetto. Karchouni non sbaglia, spiazza Capelletti e raddoppia per le nerazzurre. Al 24′ c’è un penalty anche per l’Empoli. Cinotti arriva su un pallone vagante prima di Durante e viene atterrata. Caldera indica ancora il dischetto. Batte Prugna, ma sbaglia. Pallone alto sopra la traversa. Al 28′ segna Marinelli e le reti per l’Inter diventano tre. Sønstevold lancia Marinelli in area e Capelletti in uscita viene infilata con un preciso diagonale rasoterra.

Neanche il tempo di iniziare la ripresa che l’Inter segna la quarta rete. Ci pensa Bonetti al 47′. Su un retropassaggio aereo di Mella  si avventa Bonetti, che supera Capelletti in uscita e sigla il poker con un tocco a porta sguarnita. Al 62′ Bardin, due minuti dopo essere entrata in campo, accorcia le distanze per l’Empoli. Dompig serve Bardin che parte in slalom centralmente e poi una volta in area di rigore lascia partire un diagonale rasoterra che si insacca alle spalle di Durante. Il risultato diventa 1-4. All’85’ l’Empoli sbaglia il suo secondo calcio di rigore. Dompig si libera in area di rigore ma poi subisce la trattenuta di Alborghetti. Caldera assegna il calcio di rigore. Bragonzi però spiazza Durante ma apre troppo il piatto destro e la palla va sul fondo. E così l’Empoli fallisce due penalty nella stessa partita. Un lusso che una squadra che naviga in posizioni di classifica precaria non si dovrebbe permettere

Empoli Ladies – Inter Women 1-4 (0-3)

EMPOLI LADIES (4-4-2): Capelletti; Silvioni (82′ Nocchi), Brscic, De Rita, Mella; Bellucci (87′ Puntoni), Prugna, Cinotti (57′ Bardin), Nichele (46′ Monterubbiano); Bragonzi, Tamborini (46′ Dompig). A disposizione: Ciccioli, Morreale,  De Matteis, Nicolini. Allenatore: Fabio Ulderici

INTER WOMEN (4-3-3): Durante; Merlo (90’Passeri), Alborghetti, Sønstevold, Landström; Karchouni (87′ Regazzoli), Simonetti (91′ Santi), Csiszàr (60′ Brustia); Bonetti, Marinelli, Pandini (60′ M. Portales). A disposizione: Cartelli, Gilardi, Pavan, Vergani. Allenatore: Rita Guarino

Arbitro: Mattia Caldera (sez. Como)

Marcatrici: 10′ Pandini (I), 21′ rig. Karchouni (I), 28′ Marinelli (I), 47′ Bonetti (I), 62′ Bardin (E)

 * * * * * * * * * *

Per la 3a di campionato della Serie A Femminile si gioca, allo stadio Castellani, Empoli Ladies-Inter Women. Napoli Femminile-Fiorentina Femminile

Le nerazzurre, dopo i successi su Napoli e Lazio, sono alla ricerca del terzo centro pieno. L’Empoli  di Ulderici punta a non subire un altro rovescio interno dopo quello subito all’esordio con la Roma Femminile.

Rita Guarino ha convocato le seguenti giocatrici:

Portieri: 1 Cartelli, 12 Gilardi, 22 Durante;

Difensori: 2 Sønstevold, 3 Landström, 13 Merlo, 28 Passeri, 30 Vergani;

Centrocampiste: 5 Karchouni, 6 Santi, 8 Brustia, 18 Pandini, 19 Alborghetti, 20 Simonetti, 21 Regazzoli, 27 Csiszàr;

Attaccanti: 7 Marinelli, 9 Polli, 10 Bonetti, 17 M. Portales, 24 Pavan.

You may also like

Serie B Femminile, 10a giornata: la Ternana è decisa a restare in scia

La prova del nove della Lazio, il desiderio