Connect with us

Pubblicato

il

Terza vittoria di fila per la Roma di Alessandro Spugna che rimane in testa alla classifica, sia pure in condominio. Il Pomigliano esce a testa alta da una partita affrontata senza paura, ma in cui non è riuscito a fare punti. Nel prossimo turno, dopo la pausa per le Nazionali, le giallorosse giocheranno sul campo dell’Inter Women di Guarino, mentre le campane faranno visita alla Sampdoria Femminile di Cincotta reduce dalla sconfitta rimediata a Sassuolo.

Le capitoline espugnano lo Stadio Ugo Gobbato al termine di un gara ben controllata per lunghi tratti Vantaggio nel primo tempo con Glionna e raddoppio nella ripresa grazie a Pirone.Moraca accorcia le distanze e regala un finale incerto fino al fischio dell’arbitro.

Al 23′ Pirone vince un rimpallo e lancia al limite dell’area per Glionna che approfitta di una chiusura incerta di Schioppo e sigla il vantaggio con una potente conclusione indirizzata sul palo lontano. Al 54’ raddoppia Pirone che raccoglie un cross dal fondo di Glionna, taglia sul primo palo e supera Cetinja con una comoda conclusione ravvicinata. Al 63′ la rete delle locali. Moraca arriva per prima su un pallone vagante in area di rigore e calcia verso l’angolino basso. Ceasar si tuffa ma non riesce ad evitare il gol.

>>> Esonerato il tecnico del Pomigliano Manuela Tesse

Pomigliano Femminile – Roma Femminile 1-2 (0-1)

POMIGLIANO FEMMINILE (5-3-2): Cetinja; Panzeri (82′ Ippolito), Fusini, Enjague, Cox, Schioppo; Ferrandi, Vaitukaitytė, Salvatori Rinaldi; Ferrario, Banusic (46′ Moraca). A disposizione: Russo, Apicella, Lombardi, Varriale, Massa, Luik, Puglisi. Allenatore: Manuela Tesse

ROMA FEMMINILE (4-2-3-1): Ceasar; Di Guglielmo, Swaby, Linari, Bartoli; Giugliano, Bernauer; Glionna, Andressa (70′ Thaisa), Serturini (88′ Soffia); Pirone (86′ Lazaro). A disposizione: Baldi, Ghioc, Pettenuzzo, Ciccotti, Gallazzi, Greggi, Kajzba, Vigliucci. Allenatore:  Alessandro Spugna

Marcatrici: 23’ Glionna (R), 54’ Pirone (R), Moraca (P)

Fonte Foto: Roma Femminile Twitter

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni2 giorni fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Calciomercato2 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore: è una predestinata, parola di Carobbi

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Editoriali3 settimane fa

Stefano Braghin e la missione del calcio femminile in Italia

Il direttore della Juventus Women, Stefano Braghin, ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club...

Opinioni3 settimane fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film