Connect with us

Pubblicato

il

Veder giocare la Sampdoria Women è un vero piacere. E non solo quando la squadra blucerchiata riesce a centrare il risultato, anche contro squadre più organizzate ed esperte del campionato di Serie A.

Anche quanto perde – come nel caso della combattuta partita di ieri con la Juventus Women di Joe Montemurro (che ha fatto i suoi complimenti per la prestazione offerta dalle giocatrici doriane, scese in campo con una formazione imbottita di giovani) ➡️ QUIla squadra blucerchiata dà la sensazione di giocare a testa alta, di essere unita. Insomma, di essere una squadra.

Il merito di questo atteggiamento, sempre propositivo, a tratti gagliardo, va senza dubbio ad Antonio Cincotta.

Un tecnico dalle innumerevoli qualità, ma che – come si nota dopo ogni intervista – ha l’umiltà di mettere sempre in risalto quanto sia straordinario e unito il gruppo di ragazze che allena.

Un ottimo tecnico che la Sampdoria non deve assolutamente perdere perché può portare in alto le blucerchiate.

Fonte testo: Sampdorianews24

 

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 giorno fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: ma sarà vera gloria?

Il passaggio al professionismo ridurrà a dieci il numero dei club iscritti alla Serie A femminile. Una riforma (affrettata?) da...

Editoriali1 giorno fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali4 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi