Nazionale Femminile: la (discutibile?) rinuncia alla convocazione di Cantore

È stata diramata la lista delle 24 giocatrici convocate dalla ct Milena Bertolini per le partite che l’Italia giocherà con la Svizzera e con la Romania ▶️ QUI.

Dall’elenco manca Sofia Cantore (nella foto). In prima battuta abbiamo pensato a una situazione fisica non del tutto rassicurante per l’attaccante del Sassuolo Femminile che, nell’ultima gara giocata a Napoli, era subentrata dalla panchina.

Le cose però non stanno così. Cantore è stata infatti convocata da Selena Mazzantini nella Nazionale Femminile Under 23 ▶️ QUI.

Stante la natura sperimentale di questa selezione – tra l’atro reduce da due pesanti sconfitte con Spagna e Olanda – non è ben chiaro cosa è chiamata a dimostrare allo staff tecnico delle Nazionali un’attaccante di grande prospettiva, che occupa la seconda posizione (dietro a Giacinti) nella classifica marcatrici del campionato, che ha segnato reti fantastiche per fattura tecnica e che sta disputando una stagione strepitosa nella sua squadra di club (secondo il parere unanime di tutti gli addetti ai lavori).

Oggettivamente ci sembra (molto) discutibile la rinuncia di Bertolini a una calciatrice in grandissima forma psico-fisica come Cantore, considerato che le attaccanti convocate sono sette e le partite con la Svizzera e la Romania sono entrambe da vincere. Allora perché convocare addirittura nove difensori e rinunciare alla ex Florentia per il reparto offensivo? Questa è la domanda.

You may also like

Serie A Femminile: il programma della 11a giornata

▶️ L’11ª giornata si aprirà sabato alle 12.30 con Pomigliano-Sampdoria.