Connect with us

Pubblicato

il

È stata diramata la lista delle 24 giocatrici convocate dalla ct Milena Bertolini per le partite che l’Italia giocherà con la Svizzera e con la Romania ▶️ QUI.

Dall’elenco manca Sofia Cantore (nella foto). In prima battuta abbiamo pensato a una situazione fisica non del tutto rassicurante per l’attaccante del Sassuolo Femminile che, nell’ultima gara giocata a Napoli, era subentrata dalla panchina.

Le cose però non stanno così. Cantore è stata infatti convocata da Selena Mazzantini nella Nazionale Femminile Under 23 ▶️ QUI.

Stante la natura sperimentale di questa selezione – tra l’atro reduce da due pesanti sconfitte con Spagna e Olanda – non è ben chiaro cosa è chiamata a dimostrare allo staff tecnico delle Nazionali un’attaccante di grande prospettiva, che occupa la seconda posizione (dietro a Giacinti) nella classifica marcatrici del campionato, che ha segnato reti fantastiche per fattura tecnica e che sta disputando una stagione strepitosa nella sua squadra di club (secondo il parere unanime di tutti gli addetti ai lavori).

Oggettivamente ci sembra (molto) discutibile la rinuncia di Bertolini a una calciatrice in grandissima forma psico-fisica come Cantore, considerato che le attaccanti convocate sono sette e le partite con la Svizzera e la Romania sono entrambe da vincere. Allora perché convocare addirittura nove difensori e rinunciare alla ex Florentia per il reparto offensivo? Questa è la domanda.

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali3 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni2 mesi fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato diffuso a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi