Montemurro si prende intanto la Supercoppa: Juventus Women-Milan Femminile è 2-1

Primo trofeo dell’era Montemurro. La Juventus Women batte il Milan nella finale di Supercoppa italiana allo stadio Stirpe di Frosinone e conquista per la terza volta consecutiva il titolo.

Bianconere meno brillanti del solito, forse anche a causa del dopo Covid che ha falcidiato la rosa. Milan in dieci quasi tutto il secondo tempo per l’espulsione di Codina (doppia ammonizione). La squadra di mister Ganz ha dovuto fare i conti con il cinismo della Juve e con il decisivo colpo di testa della solita Girelli a una manciata di minuti dalla fine.

Juventus Women – Milan Femminile 2-1 (0-1)
45+1′ Grimshaw (M), 50′ aut. Bergamaschi (J), 87′ Girelli (J)

Juventus Women (4-3-3): Peyraud Magnin; Lundorf, Gama, Lenzini, Boattin; Rosucci, Pedersen (90+2′ Zamanian), Caruso (81′ Staskova); Bonansea, Girelli, Hurtig (72′ Cernoia). A disp. Aprile, Hyyrynen, Panzeri, Nilden, Grosso, Pfattner. All. Montemurro

Milan Femminile (3-4-3): Giuliani; Codina, Agard, Fusetti; Bergamaschi, Adami, Grimshaw (83′ Arnadottir), Tucceri; Thomas, Piemonte (72′ Longo), Guagni. A disp. Fedele, BabbDal Brun, Andersen, Miotto, Premoli, Selimhodzic. All. Ganz 

Arbitro: Ferrieri Caputi​ di Livorno

Espulsa: 53′ Codina per doppia ammonizione

You may also like

Women’s Champions League: per Juventus e Roma due trasferte davvero complicate

Juventus e Roma, dopo il doppio 1-1 ottenuto