Connect with us

Pubblicato

il

Sono passati otto anni dal 4 aprile 2014, quando la Nazionale Femminile Under 17 si impose ai calci di rigore sul Venezuela e ottenne uno storico terzo posto ai Mondiali di categoria. Enrico Sbardella, attualmente alla guida della Under 19, era il tecnico federale di quel fantastico gruppo di giocatrici

La Nazionale Under 17 Femminile chiuse al terzo posto il Campionato del Mondo FIFA e tornò in Italia con una storica medaglia di bronzo (vedi foto). Nella finale per il terzo posto, giocata nella notte allo Estadio Nacional di San Jose´ in Costa Rica, le Azzurrine di Enrico Sbardella si imposero ai calci di rigore sul Venezuela al termine di una gara avvincente, ricca di gol e giocata a viso aperto da entrambe le squadre, conclusa con il risultato di 4-4 alla fine dei tempi regolamentari (6-4 d.c.r.).

Oggi Sbardella – vera icona del calcio giovanile italiano – prova a ripetere il miracolo alla testa delle ragazze impegnate nelle fasi di qualificazione del Campionato Europeo di categoria.

Per spiegarne meglio i meriti di scouting, sarà sufficiente scorrere i nomi delle giocatrici protagoniste di quella partita. C’è, in quel tabellino, la storia della serie A Femminile che sta passando al professionismo.

Da non perdere anche il VIDEO (davvero emozionante anche per la vivacità della telecronaca. Si potranno riconoscere i volti di alcune delle protagoniste dell’attuale campionato di Serie A Femminile.

ITALIA UNDER 17 FEMMINILE (bronzo ai Mondiali del 2014): Durante, Rizza (dal 72′ Mella), Peressotti, Boattin (cap.), Vergani, Simonetti, Cavicchia (dall’89’ Merlo), Giugliano, Marinelli (dal 63′ Serturini) Piemonte, Bergamaschi. All.: Enrico Sbardella

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile, occorre ossigeno: in campo la ‘meglio gioventù’

✅ Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile rende ineludibile il potenziamento dei settori giovanili 👉🏾 “Serie A Femminile  e...

Opinioni1 mese fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile e professionismo, serve subito un progetto: se non ora, quando?

Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile comporta l’entrata in un sistema calcio ormai alla canna del gas. Per...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile e professionismo: sarà il migliore di tutti i tempi?

L’incipit di 👉🏾 “A tale of two cities” offre un’idea suggestiva della dicotomia all’interno della quale continua a muoversi il...

Editoriali2 mesi fa

Il calcio va in tilt: la Serie A Femminile e nuovi modelli di professionismo

La Serie A Femminile, con il passaggio al professionismo, si appresta a entrare in un sistema ormai alla canna del...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi