L’occhio lungo di Joe Montemurro e il senso di Sofia Cantore per la rete

[tps_header]

Sofia Cantore, poliedrica attaccante classe ’99 capace di occupare più ruoli del fronte offensivo e dotata di un fiuto innato per le porte avversarie, continua a stupire. Ma solo fino a un certo punto e solo chi non ne ha seguito i progressi nel corso degli anni.

Che avesse qualità e talento in dosi tali da essere considerata una predestinata secondo Stefano Carobbi, che di calcio e di calcio femminile ne mastica parecchio, si era capito già da un bel pezzo ▶️ “Il talento di Sofia Cantore, una vera predestinata”.

Che le due stagioni trascorse con le maglie neroverdi della Florentia San Gimignano (10 reti) e del Sassuolo (9 reti, ma solo perchè bloccata da un serio infortunio) ne hanno segnato la crescita esponenziale e la completa maturazione calcistica, è un fatto assodato.

Che il ritorno a casa (ovvero alla Juventus) avrebbe potuto trasformarsi in qualcosa di travolgente, era stato (fin troppo) facile da prevedere ▶️ “La Juventus si riprende il talento di Sofia Cantore: sarà qualcosa di travolgente?

La conferma più significativa viene proprio dal tecnico bianconero Joe Montemurro, uno che nel calcio internazionale naviga con successo da un bel po’. Ha dichiarato senza mezzi termini che Sofia Cantore: “Ha ancora tanto margine di crescita e questo mi dà soddisfazione. È arrivata senza aver giocato molto, per cui aveva bisogno di trovare il giusto ritmo. È in crescita, non abbiamo ancora visto il suo meglio”.

Le due reti segnate in tre partite di Champions e le due reti in cinque partite del campionato di serie A (in gare nelle quali non sempre è partita nell’undici titolare) parlano da sole.

Cantore è una ragazza umile, di carattere gioviale e con una gran voglia di mettersi sempre in discussione. Proprio per questo il meglio, per lei, deve ancora arrivare. E sarà una gran fortuna per la Juventus, per la Nazionale della ct Milena Bertolini e per tutti gli appassionati di calcio femminile che si emozionano alle sue straordinarie giocate.

👉🏿 Un VIDEO da non perdere

You may also like

Serie A Femminile, sempre più Under 19 in campo: nell’11a giornata partite titolari in 6

Nonostante la Superlega e l’invasione straniera, cresce il