Nazionale Femminile Under 16, la fucina del futuro: la coraggiosa sfida di Viviana Schiavi

La stagione della Nazionale Under 16 Femminile, affidata alla guida di Viviana Schiavi (nella foto), è in pieno svolgimento. Va seguita, a livello mediatico, con attenzione e interesse.

Questa rappresentativa è fondamentale, in una prospettiva di medio-lungo termine, per almeno due ragioni.

È lo stimolo per la crescita del movimento nel territorio, la stella polare da inseguire per le ragazze che si avvicinano alle scuole calcio. Indossare la maglia azzurra della più giovane delle Nazionali diventa un obiettivo da perseguire con tenacia e determinazione. Non può che far bene alla diffusione del calcio femminile, a patto che lo scouting sia capillare e copra tutto il territorio. Non solo alcune aree/club privilegiati.

È la fucina delle future Nazionali, sia la maggiore sia le giovanili. Il bacino dal quale pescare per alimentare gli apici del mondo pallonaro femminile, dai quali in qualche modo dipende la sostenibilità dell’intero movimento.

✅ Viviana Schiavi si sta muovendo più che bene. Ha organizzato un primo stage presso il CPO di Tirrenia (dal 17 al 20 ottobre) convocando 24 calciatrici classe 2007.

Portieri: Irene Bucci (Hellas Verona), Giulia Mazzocchi (Sampdoria), Sabrina Nespolo (Juventus);
Difensori: Carolina Bertora (Juventus), Lucia Carulli (Milan), Lidia Consolini (Inter), Alice Martari (Hellas Verona), Arianna Noce (Roma), Martina Paniccia (Roma), Emma Tomassoni (Jesina);
Centrocampiste: Anna Belotti (Cortefranca), Anna Cavallaro (Inter), Maya Cherubini (Roma), Brenda Cotugno (Inter), Eleonora Ferraresi (Juventus), Michela Venturini (Inter), Gaia Zordan (Verona);
Attaccanti: Beatrice Antoniazzi (Real Meda), Alessia Guglielmini (Sassuolo), Gloria Milani (Sassuolo), Arianna Pieri (Roma), Benedetta Santoro (Inter), Martina Tosello (Juventus), Rosanna Ventriglia (Roma).

✅ Il secondo stage, in programma dal 21 al 24 novembre presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano, servirà a visionare altre 24 ragazze. Sono state confermate solo in tre (Mazzocchi, Nespolo e Venturini) di quelle che avevano già fatto parte del gruppo precedente) e 21 sono nuove di zecca.

Portieri: Giulia Mazzocchi (Sampdoria), Sabrina Nespolo (Juventus), Elisa Schiavo (Roma);
Difensori: Giorgia Beduschi (Inter), Elisa Bonanomi (Milan), Giada Cavallaro (Inter), Emma Lombardi (Fiorentina), Gaia Massa Boa (Juventus), Sofia Pomati (Milan), Flaminia Positano (Roma), Michela Venturini (Inter);
Centrocampiste: Sara Dalla Gasperina (Juventus), Nicole Esposito (Roma), Matilda Imperiale (Parma), Stella Ieva (Roma), Giorgia Lisi (Apulia Trani), Sofia Zapelli (Milan);
Attaccanti: Giulia Maria Baccaro (Padova), Tina Costisella (Sudtirol), Esmeralda Di Bello (Juventus), Giulia Galli (Roma), Mariarita Pensante (Fiorentina), Fiona Rufolo (Sassuolo), Greta Zanoni (Verona)

👉🏿 Nelle prime due ‘mandate’ si segnalano alcuni nominativi che escono dal solito circuito e fanno pensare a un’impostazione di scouting innovativa, che sembra certificare la volontà di Viviana Schiavi di provare a cambiare un po’ le cose. Si tratta di Giulia Maria Baccaro (Padova), Anna Belotti (Cortefranca), Tina Costisella (Sudtirol), Beatrice Antoniazzi (Real Meda), Giorgia Lisi (Apulia Trani) e Emma Tomassoni (Jesina).

✅ Solo dopo il terzo stage programmato a dicembre, sarà formata la squadra che parteciperà a gennaio al Torneo di Sviluppo UEFA organizzato dall’Olanda. Una manifestazione di alto livello alla quale prenderanno parte anche Germania e Inghilterra.

👉🏿 La scelta di iniziare l’attività agonistica confrontandosi con formazioni di valore assoluto è meritoria. Se il calcio femminile ha deciso di crescere – e la scelta di portare la Serie A nel professionismo a partire da questa stagione è un preciso indizio – bisogna sapersi confrontare con chi ha qualcosa da insegnare per farci diventare migliori di quello che siamo.

Il buongiorno si vede dal mattino. Viviana Schiavi sembra aver iniziato il suo mandato con il piede giusto. In bocca al lupo!

Fonte foto: Figc Nazionali

You may also like

Nazionale Under 16 Femminile: la ct Schiavi ne convoca 24 per l’ultimo raduno del 2022

La Nazionale Under 16 Femminile si ritroverà da