Guarino e l’Inter puntano su Giulia Dragoni: è la più giovane calciatrice della A Femminile

Giulia Dragoni, nata il 7/11/2006, comincia il suo percorso tra le fila del Franco Scarioni 1925. Seguono le esperienze al Cimiano Calcio e poi alla Pro Sesto (dove i tifosi la chiamano la piccola “Messi” al femminile). Nel 2020-21 il passaggio alla Primavera dell’Inter (allenata da Sebastian de la Fuente),

Il debutto in Serie A Femminile avviene nella partita con la Fiorentina, quando Rita Guarino la fa scendere in campo al posto di Karchouni.

Oggi a Pomigliano, dove si è giocata la 12a giornata di campionato, è scesa in campo per la quarta volta.

Ragguardevole il suo curriculum nelle Nazionali Giovanili. Ha giocato 3 volte nella Under 16 (segnando una rete) e 16 volte nella Under 17 (8 reti segnate).

Un profilo importante, in prospettiva, per il calcio femminile. Lo conferma il fatto che un tecnico come Rita Guarino la sta facendo giocare con continuità in Serie A femminile, dove è la più giovane calciatrice finora scesa in campo.

Fonte foto: Figc Nazionali

You may also like

La Nazionale Femminile di Soncin si proietta verso Euro 2025: non solo le Azzurre, ma le Azzurrine nella loro totalità si candidano per diventare la stella polare della piramide rosa

Non solo le Azzurre di Andrea Soncin, che