Nazionale Femminile Under 16: una bella storia di calcio lunga otto anni

La Nazionale Under 16 Femminile guidata da Viviana Schiavi si è aggiudicata il Torneo di Sviluppo Uefa che si è giocato in Portogallo. La sconfitta con l’Inghilterra e la vittoria della Germania sull’Olanda, hanno regalato alle Azzurrine il primo posto in classifica con 6 punti ⏩ QUI tutti i particolari e la classifica finale..

👉🏿 La Nazionale Under 16 è la più giovane delle sei squadre nazionali femminili (compresa quella del calcio a 5) e l’ultima nata insieme con la Nazionale Under 23. Entrambe furono create nell’ambito del programma di sviluppo del calcio in rosa avviato dalla FIGC nel 2015. Tra le numerose iniziative portate avanti dalla Federazione un ruolo importante occupava allora il progetto sul movimento femminile.

👉🏿 Oltre all’aumento del numero delle Nazionali femminili azzurre e al completamento degli staff con figure professionali e specializzate, risalgono a quel periodo la nascita dei Centri Federali Territoriali nonché l’obbligo a partire dalla stagione 2015/2016 per le società di Serie A e B maschili di tesserare almeno 20 ragazze Under 12. Venne aumentata inoltre l’attività di promozione e comunicazione del calcio femminile, sotto i riflettori di UEFA e FIFA grazie anche alla finale di Women’s Champions League venne tenuta a Reggio Emilia.

⏩ Il primo raduno della neonata Under 16 fu diretto da Rosario Amendola (assistente allenatore della Nazionale Femminile e tecnico dell’Under 23), da Enrico Sbardella (tecnico dell’Under 19), da Rita Guarino (tecnico dell’Under 17) e Elena Proserpio Marchetti (assistente allenatore dell’Under 23).

L’inizio della lunga e proficua storia di una Nazionale che rappresenta la fucina di tutte le altre rappresentative giovanili.

You may also like

La Under 16, il primo scalino per conquistare la Nazionale Femminile di Soncin: la storia delle origini (2016) e lo stato dell’arte

La Nazionale Under 16 è nata nell’ambito del