Nazionale Femminile, un’altra sconfitta ma con spiragli: Belgio-Italia termina 2-1

Il percorso della Nazionale Femminile di Milena Bertolini nell’Arnold Clark Cup inizia con una sconfitta, la quarta consecutiva per le Azzurre (che avevano perso di misura anche le tre amichevoli di fine 2022). A Milton Keynes il Belgio si impone per 2-1. Prossima sfida, domenica, quando le Azzurre incontreranno l’Inghilterra, che ha travolto 4-0 l Core del Sud

Su un terreno infame (non certo all’altezza della media dei campi di gioco inglesi) il vantaggio delle ‘fiamme rosse’ arriva al 16′ del primo tempo con Detruyer. Il pari italiano lo firma Manuela Giugliano e arriva nella ripresa al 64′. Al 90′ Wullaert sigla la rete che sancisce la battuta di arresto delle azzurre.

Una vera e propria mazzata per le modalità con le quali si è chiusa la gara, con un gol preso allo scadere in ripartenza grazie a una (grave) e collettiva disattenzione difensiva delle esperte giocatrici centrali. Il primo tempo dell’Italia però è stato mediocre e la formazione messa in campo tatticamente discutibile in quanto al modulo scelto.

Nella ripresa la Nazionale si schiera con più criterio, a prescindere dai nomi di quelle scese in campo, e protesta per due calci di rigore non assegnati. Un buon test comunque per le Azzurre.

Prima frazione molto opaca, ma nella ripresa c’è stata una buona reattività. Si tratta di essere toste dal 1′, senza concedere sempre troppo campo alle avversarie di turno

“Non meritavamo di perdere – il commento di Bertolini -. Credo che il risultato più giusto fosse il pareggio. Abbiamo regalato il primo tempo al Belgio, poi però nella ripresa abbiamo avuto un atteggiamento diverso, più convinto, e la partita l’abbiamo condotta noi: per questo, dispiace aver chiuso con una sconfitta. Questo torneo, però, ci serve per preparare al meglio il Mondiale, e per fare questo stiamo provando nuove soluzioni e giocatrici giovani”.

ITALIA-BELGIO 1-2 (0-1)
16’ Detruyer (B), 64’ Giugliano (I), 90′ Wullaert (B)

ITALIA (4-3-3): Schroffenegger; Orsi (67’ Salvai), Lenzini, Linari, Boattin; Greggi, Rosucci, Caruso (59’ Giugliano); Catena (59’ Giacinti), Piemonte (66’ Girelli), Cantore (80′ Bonansea). A disp: Baldi, Giuliani, Bergamaschi, Cafferata, Filangeri, Severini, Galli, Bonfantini, Polli, Serturini. Ct: Milena Bertolini.

BELGIO (4-3-3): Evrard; Cayman, De Neve, Kees (62’ Wullaert), Meersman (78′ Deloose); Vanhaevermaet, Detruyer (62’ Missipo), Biesmans; De Caigny (62’ Delacauw), Dhont (78′ Eurlings), Janssens (78′ Wijnants). A disp: Lemey, Bastiaen, Philtjens, Van Kerkhoven, Colson, Vangheluwe, Fon, Ampoorter. Ct: Ives Serneel

IL CALENDARIO DELL’ARNOLD CLARK CUP

Prima giornata – Milton Keynes, giovedì 16 febbraio
Italia-Belgio 1-2
Inghilterra-Corea del Sud 4-0

Seconda giornata – Coventry, domenica 19 febbraio
Inghilterra-Italia (ore 15.15 locali, 16.15 italiane, diretta su Rai 2)
Belgio-Corea del Sud (ore 18.15 locali, 19.15 italiane)

Terza giornata – Bristol, mercoledì 22 febbraio
Corea del Sud-Italia (ore 16.45 locali, 17.45 italiane, diretta su rai Sport + HD)
Inghilterra-Belgio (ore 19.45 locali, 20.45 italiane)

*Si aggiudicherà il torneo la nazionale che al termine dei tre incontri avrà ottenuto più punti; in caso di arrivo a pari merito, per determinare la vincitrice verrà presa in considerazione la miglior differenza reti, in seconda istanza i gol fatti e a seguire il risultato dello scontro diretto

Fonte tabellini e foto: Figc Nazionali

You may also like

La Nazionale Under 16 Femminile non riesce a ripetersi: sotto un pioggia battente il bis di Italia-Francia si chiude 1-3

La Nazionale Under 16 femminile – che ha