Nazionale Femminile Under 17, con il Kosovo è 4-0: l’Italia resta in Lega A

A Bayonne, nell’ultimo impegno del Round 2, le Azzurrine trovano una vittoria fondamentale per il ranking in vista del prossimo anno. Successo ipotecato già nei primi minuti, prima della doppietta della giocatrice della Roma

👉🏿 Tabellino Italia-Kosovo 4-0

Già sicura di non poter partecipare alla fase finale dell’Europeo di categoria, la Nazionale Under 17 femminile aveva un obiettivo: battere il Kosovo e rimanere nella Lega A delle qualificazioni anche per la prossima stagione (nella foto, l’undici iniziale della partita).

Obiettivo raggiunto: allo stadio Didier Deschamps di Bayonne, le Azzurrine hanno ottenuto i primi tre punti del girone, superando 4-0 le pari età del Kosovo grazie ai gol nei primi 9 minuti di Manuela Sciabica (Sassuolo) ed Elena Pizzuti (Roma). Nella ripresa, l’Italia ha legittimato la vittoria grazie a Giada Pellegrino Cimò (Roma), autrice di una doppietta nel giro di 60 secondi tra l’80’ e l’81’.

“Il livello delle avversarie di oggi era più che alla portata, ma le ragazze si sono comportate bene e hanno fatto quello che dovevano fare per proseguire il processo di crescita – le parole di Leandri -. Dispiace essere arrivate qui in Francia in un momento non ottimale al punto di vista fisico e con alcune giocatrici reduci da infortuni o indisponibili. In ogni caso, contro il Kosovo era difficile trovare le motivazioni, anche perché la delusione per l’eliminazione era tanta: la squadra ha dato il massimo in tutte e tre le partite”.

WOMEN’S EURO UNDER 17 – ROUND 2
Risultati del Gruppo 5

Prima giornata – Giovedì 23 marzo
Repubblica d’Irlanda-Kosovo 3-0
ITALIA-Francia 1-3

Seconda giornata – Domenica 26 marzo
Repubblica d’Irlanda-ITALIA 1-0
Francia-Kosovo 5-0

Terza giornata – Mercoledì 29 marzo
Kosovo-ITALIA 0-4
Francia-Repubblica d’Irlanda 6-1
Classifica: Francia e Irlanda 6 punti, ITALIA 3, Kosovo 0

Fonte testo e foto: Figc Nazionali

You may also like

Per il rush finale della Nazionale Femminile, il ct Soncin ne chiama 33: è la (quasi) fotocopia del gruppo utilizzato contro la Norvegia

La Nazionale Femminile torna ad allenarsi in vista