Serie B Femminile, 26a giornata: verso la grande sfida Lazio-Napoli

Il successo di misura ma fondamentale del Napoli ha aperto questo turno: con l’1-0 conquistato in casa contro San Marino Academy, con le azzurre che hanno inanellato la sesta vittoria consecutiva (nonché ventesima stagionale). Non solo, hanno anche tenuto il passo della Lazio di Catini che in questa domenica di campionato non hanno abbassato la guardia, anzi. Il match in trasferta contro il Trento – penultimo – è terminato con un rotondo 5-0 delle biancocelesti grazie alla doppietta di Condon e alle reti di Eriksen, Fuhlendorff e Palombi. La Lazio così ha potuto confermarsi in vetta alla classifica ed ora è a quota 66 punti. Ma è ancora tutto da decidere, soprattutto in vista dello scontro diretto tra prima e seconda di domenica prossima.

Tre punti importanti anche per il Cittadella, che segue Lazio e Napoli in classifica ed è distante appena 3 punti dalla capolista: alle venete contro il Ravenna è bastato l’1-0 firmato da Ferin per assicurarsi una vittoria che permette loro di restare in scia. Non solo, il Cittadella sarà anche inevitabilmente spettatore interessato del big match Lazio-Napoli del prossimo turno, quando avrà l’occasione di accorciare su una o entrambe le squadre in caso di vittoria contro l’Arezzo.

Quarta in classifica, ma ben più staccata dal terzetto in vetta (-8 solo dal Cittadella), c’è sempre la Ternana che ha chiuso presto la pratica Chievo Verona in trasferta collezionando il 17° successo in questa Serie B. La vittoria delle neroverdi per 4-0 – in gol Lombardo, Tarantino, Corazzi e Labate – e quindi il ko delle gialloblù allo stesso tempo ha permesso anche all’Hellas Verona di staccare ulteriormente in classifica proprio le scaligere grazie all’1-0 firmato Rognoni in casa dell’Apulia Trani, sempre più ultimo con appena 7 punti in 26 giornate.

Successo anche per il Cesena che ha giocato all’Orogel Stadium Dino Manuzzi il match contro il Genoa, vinto 2-0 grazie alle reti di Mak e Distefano. Lo scontro a distanza tra Sassari Torres e Tavagnacco, in lotta per il quartultimo posto, è andato alle sarde che grazie al 2-0 casalingo sul Brescia – in gol Poli con una splendida rovesciata e Blasoni di testa – si sono confermate in 13ª posizione di classifica, staccando proprio Tavagnacco che con il ko subìto dall’Arezzo ora si ritrova a -4 dalla quartultima piazza della graduatoria.

Risultati della 26ª giornata

Trento-Lazio 0-5
5′, 38′ rig. Condon (L), 44′ Eriksen (L), 49′ Fuhlendorff (L), 71′ Palombi (L)

Apulia Trani-Verona 0-1
39′ Rognoni (V)

Cesena-Genoa 2-0
5′ Mak (C), 84′ Distefano (C)

Cittadella Women-Ravenna Women 1-0
14′ Ferin (C)

Chievo Women-Ternana 0-4
15′ Lombardo (T), 50′ Tarantino (T), 78′ Corazzi (T), 90′ Labate (T)

Sassari Torres-Brescia 2-0
67′ Poli (S), 73′ Blasoni (S)

Tavagnacco-Arezzo 0-1
63′ Pirriatore (A)

Napoli-San Marino Academy 1-0 (giocata ieri)
23′ rig. Gomes (N)

Programma della 27ª giornata di Serie B Femminile 2022/23
Domenica 7 maggio

Arezzo-Cittadella Women
Brescia-Apulia Trani
Lazio-Napoli
Ravenna Women-Chievo Women
San Marino Academy-Trento
Sassari Torres-Cesena
Ternana-Genoa
Verona-Tavagnacco

Fonte: Figc Femminile

You may also like

Quale futuro per la Serie B Femminile? Un campionato che aspetta di conoscere la sua ‘mission’ e che è bellissimo

La serie B a 16 squadre è stata