Nazionale Femminile, Svezia-Italia 5-0: una manita che pesa in chiave qualificazione agli ottavi

Di fronte a una manita ogni analisi diventa complicata, anche se questa disfatta colpisce dopo il buon inizio di partita delle Azzurre. La Nazionale ha mostrato limiti gravi sulle situazioni da calcio d’angolo, fino a subire tre reti fotocopia.

Il 5-0 potrebbe pesare molto, dal punto di vista psicologico, nella partita di mercoledì prossimo con il Sudafrica decisiva per il passaggio agli ottavi di finale. Sempre che la Svezia giochi come sa fare anche contro l’Argentina.

Se poi l’Italia dovesse passare il turno, ci sarà l’incrocio con Stati Uniti e Olanda. E le cose si faranno davvero molto difficili, se non impossibili.

SVEZIA-ITALIA 5-0 (3-0)
39’ e 50′ Ilestedt, 44’ Rolfö, 45’+1’ Blackstenius  95′ Blomqvist 

SVEZIA (4-2-3-1): Musovic; Bjorn, Ilestedt, Eriksson, Andersson; Angeldahl, Rubensson (75’ Seger); Kaneryd (75’ Jakobsson), Asllani (62’ Janogy), Rolfö (62’ Schough); Blackstenius (89’ Blomqvist). All: Peter Gerhardsson.

ITALIA (4-3-3): Durante; Di Guglielmo (59’ Lenzini), Linari, Salvai, Boattin; Dragoni (59’ Greggi), Giugliano, Caruso (71’ Cernoia); Cantore, Beccari (75’ Giacinti), Bonansea (59’ Serturini). All. Milena Bertolini.

ARBITRO: Cheryl Foster (ENG)

You may also like

La Nazionale Femminile Under 15 sarà anche ‘sperimentale’, ma da subito convince e sa divertire: Italia-Svizzera finisce 3-0

Alla presenza del ct della Nazionale femminile Andrea