Il tecnico Dessì chiude il primo stage della nuova Nazionale Under 16 Femminile: Enrico Sbardella ne definisce la ‘mission’

Il primo raduno stagionale della Nazionale femminile Under 16 si è concluso con una partita a ranghi contrapposti. Sotto gli occhi attenti anche del coordinatore delle Nazionali giovanili femminili, Enrico Sbardella, le Azzurrine hanno completato il ritiro che le ha viste a Coverciano da lunedì, con un’ultima seduta sul campo del Centro Tecnico Federale intitolato a ‘Enzo Bearzot’.

La Nazionale Under 16 – ha commentato al termine del raduno lo stesso Enrico Sbardella – si inserisce all’interno di un percorso, che in Italia stiamo ormai portando avanti da diversi anni. L’importante è far fare alle ragazze esperienza internazionale il prima possibile, perché è quello che fa poi la differenza. Magari numericamente non siamo ancora al livello delle big d’Europa, ma a livello fisico e tecnico il movimento sta crescendo in maniera importante. E il raduno di questi giorni ne è stato una riprova: ho visto all’opera ragazze brave, con idee di gioco”.

Il giudizio di questo raduno – ha sottolineato Marco Dessì, al suo primo ritiro da capo allenatore della Nazionale femminile Under 16, dopo che nella passata stagione era stato vice di Viviana Schiavi – non può che essere più che positivo. Sappiamo tutti delle difficoltà che possono esserci a un primo raduno, anche da un punto di vista emotivo, sia per lo staff che per le ragazze: è invece andato molto bene, sia per il lavoro svolto sul campo che per tutto ciò che concerneva l’extra campo. Per quanto mi riguarda, ancora devo metabolizzare il tutto… – sorride Dessì, che poi continua – Sono stati quattro giorni intensi tra allenamenti e riunioni. Sono contentissimo e ringrazio ancora la Federazione per questa opportunità”.

La lista completa delle 24 convocate per lo stage (23 classe 2008 + una classe 2009 >> il portiere della Juventus Anna Mallardi).

  • Portieri: Giorgia Cardarelli (Arezzo), Anna Mallardi (Juventus), Matilde Robbioni (Inter);
  • Difensori: Marianna Arciprete (Napoli), Carlotta Bersanetti (Sampdoria), Elisa Bertero (Juventus), Martina Bressan (Inter), Camilla Carosi (Roma), Sara Terlizzi (Roma), Caterina Venturelli (Sassuolo), Sofia Verrini (Inter);
  • Centrocampiste: Aurora Bonacorsi (Sampdoria), Laura Cortinovis (Atalanta), Rachele Giudici (Inter), Caterina Iannaccone (Roma), Angelica Montaperto (Milan), Nicole Nizzoli (Sassuolo), Giada Peres (Milan), Veronica Zatta (Cittadella);
  • Attaccanti: Ginevra D’Agostino (Como), Iris Di Falco (Milan), Lucrezia Sasso (Inter), Annais Stendardi (Milan), Viola Volpini (Juventus).

Fonte: Figc Nazionali

You may also like

Nazionale Femminile, si alza l’intensità delle Qualificazioni Europee: si gioca a Oslo la sfida Norvegia-Italia

Venerdì 31 maggio (ore 18, diretta su Rai