Le gigliate mettono in cascina 3 punti molto importanti: termina 3-0 Fiorentina-Como Women

Dopo un primo tempo nel complesso equilibrato, nel corso del quale il Como di Bruzzano controlla agevolmente la situazione e consente alle viola solo due conclusioni molto pericolose di Catena e Parisi risolte in modo eccellente da Korenciova, la partita si sblocca grazie a una ripresa spumeggiante delle gigliate. Mister de la Fuente azzecca tutti i cambi e sfrutta nel migliore dei modi la panchina lunga di cui dispone.

Al 47’ Vaitukaityte atterra in area Johannsdottir, appena subentrata a Parisi. Il rigore viene trasformato con freddezza da Boquete. Al 64’ Kajan fallisce il raddoppio da ottima posizione, impappinandosi dopo essersi trovata a tu per tu con Korenciova. Al 75’ raddoppia la Fiorentina con Longo che, servita da Catena, si scatena sulla sinistra e rientra sul destro piazzando la palla a filo del primo palo. Al 78’ arriva la terza rete grazie a Kajan al termine di un’azione orchestrata da Boquete e dalla solita Catena, autrice di una prestazione superlativa.

La Fiorentina aggiunge alla sua classifica tre punti importanti, che le consentono di conservare una posizione invidiabile. Il cammino della squadra viola comincia a profilarsi importante e mette più di qualche apprensione alla Juventus che, al termine della settima giornata, occupa la seconda posizione e che domani dovrà vedersela con l’Inter nel derby d’Italia.

Il Come esce con le ossa abbastanza rotte dal confronto con due delle big della massima serie (aveva perso 3-0 anche nel turno scorso, in casa, con la Juventus) e incassa sei reti senza riuscire a segnarne nessuna. Niente di grave per le lariane. Il loro obiettivo, come ha ripetutamente dichiarato il direttore Miro Keci, resta una tranquilla salvezza. Da quanto si è visto, si tratta di un target oggettivamente alla portata di questo gruppo.

Fiorentina-Como 3-0 (0-0)
47′ rig. Boquete, 75′ Longo, 78′ Kajan

FIORENTINA (4-2-3-1): Baldi; Erzen, Georgieva, Tortelli, Færge; Severini (83’ Zanoli), Parisi (46’ Johansdottir); Lundin (63’ Kajan), Boquete (79’ Breitner), Catena; Mijatovic (63 Longo). A disposizione: Schroffenegger, Spinelli, Agard, Toniolo. Allenatore: Sebastian de la Fuente.

COMO (4-3-3): Korenciova; Cecotti, Rizzon, Cox, Lundorf (81’ Picchi); Karlenas (46’ Hilaj), Skorvankova (81’ Bergersen), Vaitukaityte (61’ Arcangeli); Baldi, Sevenius (72’ Martinovic), Monnecchi. A disposizione: Gilardi, Lipman, Pastrenge, Di Luzio, Allenatore: Marco Bruzzano.

Fonte foto: Figc Femminile

You may also like

Campionato Serie A Femminile stagione 2024-25, adempimenti per l’iscrizione: – 3 giorni al termine perentorio di martedì 4 giugno

Le dieci società che hanno acquisito il diritto