Nazionale Under 17 Femminile e l’esperienza di Cosenza: “le ragazze giocan bene”, il largo successo con la forte Finlandia ne è la prova

La Nazionale Under 17 di Iacopo Leandri si aggiudica la prima delle due amichevoli in Finlandia al termine di una prestazione ricca di gioco e di reti ⏩ Finlandia-Italia 0-5 (tabellino, cronaca e marcatrici).

Un risultato per niente scontato. Le avversarie delle Azzurrine (il gruppo delle nostre ragazze festeggia nella foto, scattata nell’impianto indoor al termine della gara) sono una squadra molto forte e averle battute in casa loro con una prestazione di grande livello è un dato confortante.

La Finlandia U17 infatti ha superato il Round 1 del Campionato Europeo aggiudicandosi il gruppo A5 con tre vittorie su tre partite. Ha superato Olanda, Svizzera e Bulgaria segnando 7 reti senza subirne neppure una.

A sua volta il gruppo guidato da Leandri è reduce dal secondo posto ottenuto nella prima fase a Cosenza, dove le Azzurrine sono arrivate seconde dietro la Francia. Un’esperienza gratificante per le nostre ragazze sia in virtù delle prestazioni sia dell’accoglienza ricevuta. Dati che hanno cementato il gruppo.

Significative le dichiarazioni di Leandri al termine della gara giocata nelle vicinanze di Helsinki in un impianto indoor: “Lesperienza di Cosenza (sede del Round 1 di ottobre, ndr) ci ha dato entusiasmo e consapevolezza di saper giocare bene a calcio, e rispetto a due mesi fa è cresciuta anche la condizione fisica, considerando che il Round 1 era arrivato dopo poche settimane di preparazione. Anche le nuove giocatrici inserite nel gruppo sono entrate in un sistema rodato: stiamo diventando squadra“.

Si tratta di una Nazionale che gioca bene, oggettivamente. Le nostre Azzurrine mettono in campo cuore, coraggio, schemi aggressivi, tecnica, velocità, agonismo, tenacia nei contrasti e anche una buona fisicità. Tutte doti che possono portare lontano questo gruppo e che certificano il livello di crescita del movimento che sta partendo dal basso per risalire la corrente.

E, tanto per cominciare, teniamo bene a mente questi nomi. Ne vale la pena.

La lista delle 22 convocate.

  • Portieri: Giulia Mazzocchi (Roma), Sabrina Nespolo (Sampdoria);
  • Difensori: Lidia Consolini (Inter), Anita Di Girolamo (Roma), Emma Lombardi (Fiorentina), Claudia Petruzziello (Bayern Monaco), Arianna Pieri (Roma), Pamela Kaylia Rosan (Metz), Benedetta Santoro (Inter), Caterina Venturelli (Sassuolo);
  • Centrocampiste: Benedetta Bedini (Fiorentina), Anna Cavallaro (Inter), Maya Cherubini (Roma), Anna Copelli (Juventus), Eleonora Ferraresi (Juventus), Stella Ieva (Roma), Gabriella Langella (Napoli);
  • Attaccanti: Giulia Maria Baccaro (Padova femminile), Giulia Galli (Roma), Caterina Iannaccone (Roma), Martina Romanelli (Inter), Viola Volpini (Juventus).

➡️ Sergio Mutolo

You may also like

Nazionale Under 16 Femminile, le Azzurrine tengono bravamente testa a una selezione di grande qualità: Italia-Francia si chiude 2-2

La Nazionale Under 16 Femminile di Marco Dessì