Serie A Femminile, chi si salva fra Napoli e San Marino?

A tre giornate dalla fine del campionato di Serie A Femminile il rebus retrocessione non si può dire ancora definitivamente sciolto. Chi, fra Napoli Femminile e Sam Marino Academy, scenderà in Serie B insieme alla Pink Bari? Il verdetto è ancora da scrivere. E allora valutiamo il calendario delle due contendenti.

NAPOLI. La straripante vittoria ottenuta al Barra dalle azzurre di mister Pistolesi con le dirette avversarie è certamente un segnale importante, che consente di allungare di tre punti rispetto al San Marino. Il club del presidente Carlino ha ancora tre partite da giocare e contro avversarie di un certo peso. Intanto è atteso da una doppia trasferta. Prima a Vinovo con la Juventus Women di Rita Guarino e poi sul campo dell’Hellas Verona Femminile di Pachera. Chiusura in casa, nell’ultima di campionato, con un cliente difficile qual è quest’anno la Roma Femminile di Betty Bavagnoli. Va detto che il Napoli, in caso di classifica a pari punti, ha il vantaggio della differenza reti sia in assoluto (al momento -14 contro i -39 del San Marino) che nello scontro diretto.

SAN MARINO. La sconfitta subita nello scontro diretto con il Napoli potrebbe certo avere demoralizzato le Titane di mister Conte, ma ci sono ancora nove punti a disposizione per rimontare (puntando su un passo falso delle rivali). Il prossimo turno il San Marino lo gioca in casa con l’Inter Femminile di mister Sorbi. Seguirà la trasferta in Puglia con una Pink Bari ormai retrocessa. Ultima di campionato ancora fra le mura amiche, stavolta con la Fiorentina Femminile del tecnico Cincotta.

You may also like

Campionato Europeo U17 Femminile (Fase 2), Italia nel Gruppo A6: conosciamo la nostra prima avversaria, la Grecia

La Nazionale Under 17 Femminile di Jacopo Leandri