Connect with us

Pubblicato

il

La Florentia cede il suo titolo sportivo alla Sampdoria. Il club genovese di Massimo Ferrero acquisisce il diritto di disputare il prossimo campionato di Serie A Femminile al posto della società neroverde di San Gimignano.

Chi scrive è stato, per due anni, il coordinatore dell’area sanitaria di un club protagonista di una delle più belle storie del movimento femminile italiano. La Florentia ha compiuto un capolavoro calcistico, ha portato avanti un progetto “visionario”.

La splendida cavalcata in Serie A Femminile – con la partecipazione della Primavera alla Final Four a fungere da ciliegina sulla torta – porta la firma di professionisti che si sono dimostrati, prima di ogni altra cosa, innamorati follemente del calcio e coerenti con la trasversalità sociale che lo sottende. Un gruppo coeso, tetragono, che si è reso protagonista di una fantastica avventura.

L’impresa compiuta dalla Florentia resterà, sempre e per sempre, scolpita nei cuori di quanti vi hanno preso parte. Comprese le giocatrici, crediamo. Per le quali rimarrà, comunque, un’esperienza calcistica ‘speciale’ nell’ambito delle loro singole carriere.

Il passato è volano per il futuro. Il presente è un passaggio transitorio. Tutto ciò che noi siamo è quello che siamo qui e ora. Hic et nunc, come dicevano i latini. L’hic et nunc degli attori di questa stagione memorabile sarà la spinta per andare avanti.

La Florentia ha chiuso in bellezza il campionato. A testa alta ha messo la parola fine alla sua (magnifica) storia. Non potrà mai essere una mera parentesi per quanti l’hanno costruita e vissuta dal di dentro. La repentina fine dei giochi non conta nulla, non scalfisce l’impresa.

Il gruppo si è disciolto come neve al sole. Sarà difficile, anzi impossibile, ricomporlo nella sua unicità. Ogni singolo componente è però già pronto a tuffarsi in nuove, emozionanti, complicate sfide. Il futuro è sempre a portata di mano. Il meglio deve ancora venire.

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: ci sono voluti 50 anni per il professionismo

“Siamo fatti anche noi della materia di cui sono fatti i sogni: nello spazio e nel tempo di un sogno...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali2 mesi fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, un calcio che ha bisogno di ‘storie’

Eduardo Galeano è l’autore di uno dei libri più belli mai scritti per spiegare il mondo del pallone. “Splendori e...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi