Nazionale Femminile verso il Mondiale: sarà un ritiro molto lungo, ma si spera (stavolta) più proficuo

Il Mondiale Femminile prenderà il via giovedì 20 luglio con la gara inaugurale tra Nuova Zelanda e Norvegia in programma all’Eden Park di Auckland. Quattro giorni dopo la Nazionale italiana farà il suo esordio con l’Argentina-

✳️ A un mese dall’inizio le Azzurre si sono ritrovate a Brunico, il 19 giugno, per iniziare la preparazione in vista della competizione iridata.

✳️ Venerdì, prima del rompete le righe per il week end, la Ct diramerà la lista delle convocate per la seconda settimana di ritiro, alla quale prenderanno parte anche le calciatrici di Juventus e Roma (pronte a raggiungere le compagne dopo aver beneficiato di sette giorni di riposo in più in seguito alla finale di Coppa Italia)

✳️ L’Italia proseguirà la preparazione presso il parco sportivo di Riscone di Brunico – nello stesso impianto che ha ospitato la delegazione azzurra prima dell’edizione del 2019 – fino a giovedì 29 giugno, il giorno in cui le Azzurre si trasferiranno a Ferrara. Sabato 1lluglio allo stadio ‘Paolo Mazza’ (calcio d’inizio alle ore 19) la Nazionale sfiderà il Marocco nell’amichevole che precederà la partenza per Auckland, prevista per il 5 luglio.

▶️  L’elenco delle 24 convocate

“Le ragazze sono arrivate qui con grande entusiasmo – ha dichiarato la Ct  Bertolini – in questi due giorni ho visto tanti sorrisi e tanta capacità di ascolto. Sarà una settimana importante, che ci darà la possibilità di valutare le più giovani in attesa di poter lavorare da lunedì con il gruppo allargato”

Le convocazioni non sono affatto scontate, le giocatrici hanno seguito il programma che gli avevamo inviato e sono arrivate qui già in condizione. Mi stanno mettendo in difficoltà, sarà difficile per tutte rientrare nella lista delle 23 che prenderanno parte al Mondiale”, ha concluso la ct.

👉🏿 Mancano quindici giorni al via della spedizione per la Nuova Zelanda, trentaquattro giorni alla prima gara contro le Albicelestes. Il ritiro pre-mondiale si preannuncia già da ora molto (troppo?) lungo. Speriamo non sfibrante, come quello organizzato per l’Europeo (molto deludente) giocato in Inghilterra.

➡️ Sergio Mutolo

You may also like

La Nazionale Under 16 Femminile non riesce a ripetersi: sotto un pioggia battente il bis di Italia-Francia si chiude 1-3

La Nazionale Under 16 femminile – che ha