Le partenopee perdono solo all’ultimo tuffo: Napoli-Milan Femminile finisce 0-1

Il Napoli Femminile di Biagio Seno incassa in pieno recupero il gol che decide la partita. Il Milan passa a 96’: la subentrata Laurent infila Bacic in mischia. Prestazione positiva per le azzurre, che però masticano amaro. Le rossonere di Ganz appaiono sottotono, anche per la spinta offensiva delle avvrersarie, e rimediano i tre punti solo in extremis.

La prima parata importante è di Bacic su un colpo di testa di Staskova da azione d’angolo: miracolo del portiere di casa sulla linea di porta. Il Milan esercita una certa prevalenza territoriale e si fa pericoloso con Bergamaschi (mancino fuori da dentro l’area) e Grimshaw, sempre brava ad inserirsi. La prima metà della gara si chiude con una gran parata di Giuliani su mancino di Chmielinski.

Nella ripresa il Napoli cresce con il passare dei minuti e Lázaro fallisce la misura di un pallonetto da ottima posizione nel tentativo di superare Giuliani. La chance più clamorosa tocca a Banusic su un errore difensivo di Arnadottir, ma il piattone della svedese – tutta sola davanti al portiere – finisce a lato. Bacic nel finale si oppone a Dompig e evita, solo temporaneamente, la beffa che si materializza al 96’ con la rete in mischia di Laurent.

Napoli Milan Femminile 0-1 (0-0)
96′ Laurent

Napoli (4-4-2): Bacic; Friedrichs (56’ Giacobbo), Di Marino, Di Bari, Kobayashi; Pettenuzzo, Mauri (80’ Kajzba), Gallazzi, Chmielinski (68′ Corelli); Banusic, Lazaro (80’Del Estal); A disp.: Fabiano, Beretta, Veritti, Bertucci, Pellinghelli. All.: Seno

Milan (4-3-3): Giuliani; Bergamaschi, Arnadottir (76′ Swaby), Fusetti, Thrige (66′ Guagni); Grimshaw, Cernoia (76′ Jonusaite), Mascarello (58′ Adami); Dompig, Staskova, Marinelli (66′ Laurent). A disp. Copetti, Piga, Arrigoni, K. Dubvova All. Ganz

You may also like

Il calcio femminile ha bisogno dei tifosi: il territorio è la vera ancora di salvezza per realizzare una crescita duratura del sistema

Il tifoso che va allo stadio sembrerebbe una