Il Milan femminile di Ganz non carbura: dopo tre giornate i punti raccolti sono solo tre

Arriva anche la seconda sconfitta interna per il Milan di Ganz, stavolta per mano della Juventus di Joe Montemurro in una gara risolta da Arianna Caruso.

Nella prima giornata, al Vismara (nella foto) contro la Roma, le rossonere avevano ceduto l’intera posta incassando una pesante quaterna.

Nella gara di ieri con le bianconere la sconfitta è arrivata di misura, ma non è un caso che la migliore in campo sia stata il portiere della Nazionale Laura Giuliani, molto tonica fisicamente e in forma davvero strepitosa. Un bel colpo, in chiave azzurra, per il ct Andrea Soncin.

La sterilità offensiva del Milan, che ha perso quest’estate una attaccante del peso di Martina Piemonte, è stata palese nel confronto contro una Juventus che oggettivamente ha prodotto molto di più per aggiudicarsi la vittoria.

Fatto sta che i tre punti contabilizzati finora dalle rossonere sono il frutto del gol segnato all’ultimo tuffo nella seconda giornata, in occasione della gara giocata con il Napoli Femminile di Seno a Cercola e non esattamente dominata, anzi.

Non è, oggettivamente, un po’ troppo poco?

You may also like

Serie A Femminile, per la gara di ritorno dello spareggio si gioca Napoli-Ternana: cosa dice il regolamento?

Domenica 26 maggio allo stadio ‘Piccolo’ di Cercola