Una rete della giovane Sciabica (classe 2006) sprofonda le partenopee: Napoli-Sassuolo Femminile si chiude 0-1

Per il Napoli avrebbe dovuto essere l’occasione propizia per iniziare la rincorsa a una posizione di classifica più tranquilla. Così non è stato.

Le azzurre incassano l’ennesima sconfitta in campionato, la sesta su sei partite. Prosegue la sterilità offensiva. Una sola rete segnata finora, quella realizzata da Elisa del Estal nella prima di campionato a Como.

La cronica difficoltà a mettere la palla dentro la porta delle avversarie, rappresenta una dato negativo che pesa ormai come un macigno sul futuro della squadra cara al presidente onorario Carlino.

Oggi è stato il Sassuolo di Gianpiero Piovani a punire il Napoli. Al 70’ la giovane Manuela Sciabica finalizza in rete un’azione sull’asse Beccari-Kullashi.

Sul conto delle neroverdi va messa anche la traversa centrata da Santoro, che avrebbe consentito di arrotondare una vittoria che tira momentaneamente fuori dai guai il club emiliano.

Per le ragazze di mister Biagio Seno è notte fonda. Nel prossimo turno c’è una trasferta da far tremare i polsi, quella a Roma contro le giallorosse di Spugna che non perdono un colpo e segnano gol a raffica.

NAPOLI-SASSUOLO 0-1 (0-0)
70′ Sciabica

NAPOLI (4-3-1-2): Bacic; Pellinghelli (80′ Bertucci), Di Marino (80′ Pettenuzzo), Veritti, Kobayashi; Friedrichs (76′ Corelli), Mauri, Kajzba (56′ Gallazzi); Chmielinski (76′ Del Estal); Banusic, Làzaro. A disposizione: Fabiano,  Beretta, Giacobbo, Di Bari. Allenatore: Biagio Seno

SASSUOLO (4-3-3): Durand; Orsi, Filangeri, Pleidrup, Mella; Pondini (77′ Prugna), Missipo, Brignoli (66′ Santoro); Kullashi, Zamanian (66′ Sciabica), Monterubbiano (66′ Beccari). A disposizione: Sabatino, Clelland, Philtjens, Lonni, Tudisco. Allenatore: Gianpiero Piovani

Fonte foto: Facebook Ufficiale Napoli

 

You may also like

Campionato Serie A Femminile stagione 2024-25, adempimenti per l’iscrizione: – 3 giorni al termine perentorio di martedì 4 giugno

Le dieci società che hanno acquisito il diritto