Niente da fare, non funziona per le rossonere la cura Corti: il derby Inter-Milan finisce 1-0

Il derby di Milano va all’Inter.  Un successo di misura per 1-0 ma pesante per la classifica. Con questo risultato le nerazzurre sono salite a tre vittorie casalinghe consecutive in campionato per la prima volta dal periodo tra agosto e ottobre 2022: anche allora il terzo successo della striscia era arrivato contro il Milan. Le rossonere hanno registrato tre trasferte di fila senza gol all’attivo per la prima volta nella loro storia e una striscia di quattro partite di fila senza successi in Serie A: non avevano mai inanellato una serie più lunga di partite senza alcuna vittoria nella competizione (quattro anche nel maggio 2021).

Derby ricco di emozioni, nonostante il primo tempo si sia chiuso sullo 0-0 (la gara si è sbloccata solo nella ripresa) e in sostanziale equilibrio. A ridosso della mezz’ora l’Inter ha preso d’assedio la porta rossonera: prima è stata Polli a concludere con una schiacciata di testa (ma non ha inquadrato lo specchio), poi Simonetti ha realizzato il primo vero tiro in porta per l’Inter, ancora di testa, ma Giuliani ha risposto presente. Momenti di cambi di fronte repentini e al 30′ il Milan avrebbe potuto costruire una grande occasione con un batti e ribatti nell’area nerazzurra ma alla fine Durante ha fatto suo il pallone. Un primo tempo non avaro di emozioni si è però chiuso sullo 0-0, mentre la ripresa si è aperta con un’Inter più aggressiva.

Al 47′ è arrivato il primo tentativo di Karchouni ma troppo su Giuliani. Un minuto dopo invece sono state le nerazzurre a salvarsi: la conclusione di Laurent è stata parata da Durante ma la ribattuta del portiere stava per favorire Asllani che tuttavia non è riuscita a coordinarsi. Dopo questo brivido per l’Inter però è seguita quasi immediata la reazione delle nerazzurre con il palo di Csiszar: servita da Polli, la centrocampista nerazzurra ha stampato il suo destro sul legno. L’Inter ha continuato a crescere e al 72′ ha sbloccato il derby: sul cross di Tomter, Cambiaghi si è inserita con i tempi giusti e ha sorpreso la difesa rossonera e Giuliani con un colpo di testa imparabile da distanza ravvicinata. Con questa rete, Cambiaghi è diventata una delle cinque giocatrici che hanno segnato almeno tre gol in ciascuna delle ultime quattro stagioni di Serie A (insieme a Giugliano, Giacinti, Girelli e Caruso) e inoltre, è quella che vanta la più alta percentuale di reti di testa superiore (41% – 7/17). Al 93′ l’ultimo sussulto del derby: Jelcic è andata a un passo dal gol del 2-0 ma Giuliani (che ha fatto ben 8 parate in questo match) si è opposta al suo colpo di testa e ha prolungato il pallone oltre la traversa.

Inter – Milan 1-0 (0-0)
72’ Cambiaghi

INTER (3-5-2): 22 Durante; 3 Bowen, 19 Alborghetti, 55 Tomter; 25 Thøgersen, 5 Karchouni, 27 Csiszar (18 Pandini 74′), 20 Simonetti, 13 Merlo; 9 Polli (99 Jelcic 66′), 36 Cambiaghi. A disposizione: 21 Cetinja, 2 Sonstevold, 6 Santi, 7 Bugeja, 11 Bonfantini, 14 Robustellini, 33 Ajara Nchout. Coach: Rita Guarino.

MILAN (4-2-3-1): 1 Giuliani; 37 Guagni (4 Arnadottir 46′), 13 Swaby, 23 Piga, 7 Bergamaschi; 11 Grimshaw, 12 Mascarello; 24 Laurent (17 Vigilucci 68′), 9 Asllani, 99 Dompig; 21 Staskova. A disposizione: 32 Babb, 5 Cernoia, 6 Fusetti, 8 Adami, 10 Dubcova, 20 Soffia, 70 Marinelli. Coach: Davide Corti.

Fonte testo e foto: Figc Femminile

Fonte tabellino: internews24.com

You may also like

Campionato Serie A Femminile stagione 2024-25, adempimenti per l’iscrizione: – 3 giorni al termine perentorio di martedì 4 giugno

Le dieci società che hanno acquisito il diritto