Sassuolo Femminile: la squadra è Cantore dipendente?

La domanda era contenuta in una riflessione pubblicata da Calciopress il 11/11/2021  >>  QUI.

Si partiva dal presupposto che – sotto l’abile guida di Piovani – le giocatrici neroverdi stavano confermando, giornata dopo giornata, le loro concrete e potenziali possibilità.

Una menzione di merito in quella circostanza, quando erano trascorse 8 giornate, spettò di diritto alle devastanti prestazioni Sofia Cantore. L’attaccante spesso, anzi quasi sempre, era inserita sia nella Top 3 gol che nella Top 11 della Serie A Femminile.

La prova provata che – senza il suo determinante apporto in termini di gioco, reti e assist – il salto di qualità e di classifica non sarebbe stato (forse) così significativo.

La stessa domanda bisogna, a maggior ragione, porsela oggi che il Sassuolo è terzo in classifica. Staccato di appena 2 punti dalla Roma Femminile (seconda) e di 5 dalla Juventus Women (prima).

Quanto inciderà l’assenza di Sofia Cantore, penalizzata dal brutto infortunio che le è capitato in Nazionale (frattura del perone) e che la terrà fuori dai campi di gioco per un periodo di tempo imprecisato?

Lo scopriremo quanto prima. Il club neroverde è atteso da due trasferte molto difficili, con squadre impelagate nella lotta per la salvezza. La Lazio Women di Catini non molla mai e sta giocando a livelli che non corrispondono affatto alla sua posizione di classifica. L’Empoli Ladies è reduce dalla sorprendente vittoria con la Juventus Women.

Si tratta di due gare complicate, nelle quali la fase offensiva sarà fondamentale per portare a casa il bottino pieno e proseguire l’avventura in chiave Champions.

Quanto mancheranno al Sassuolo le reti, le giocate geniali, gli assist e l’entusiasmo così contagioso di Sofia Cantore? Questa è la domanda. Se è vero che nessuno è indispensabile, è altrettanto vero che non tutti sono sostituibili.

You may also like

Serie A Femminile: il programma della 11a giornata

▶️ L’11ª giornata si aprirà sabato alle 12.30 con Pomigliano-Sampdoria.