Nazionale Femminile Under 16: un gruppo strepitoso lanciato verso il futuro

La Nazionale Under 16 femminile di Jacopo Leandri si è aggiudicata il torneo di sviluppo Uefa in Croazia. Le Azzurrine hanno chiuso la competizione con tre vittorie in tre partite. Prima della goleada contro la Repubblica Ceca (11-1) ➡️ QUI, erano arrivati i successi contro Croazia (9-1) ➡️ QUI e Belgio (3-1) ➡️ QUI.

✳️ In totale, per l’Italia, 23 gol segnati e solo 3 subiti. Un risultato strepitoso, se si riflette sulla circostanza che tutte le attività sportive – soprattutto a livello giovanile – si sono arenate per quasi due anni nella palude della pandemia. Creare un gruppo di questo livello in queste condizioni di partenza, è stato un miracolo all’italiana,

✳️ Il tecnico Jacopo Leandri, già in occasione del vittorioso debutto in campo internazionale con le pari età della Francia (2-0) ➡️ QUI aveva precisato che “organizzare un raduno in questo periodo, in epoca Covid, non è mai semplice. Siamo felici perché le ragazze ci hanno ampiamente ripagato degli sforzi che abbiamo fatto per permettere loro di fare esperienza. Hanno effettuato una prestazione strepitosa, dal punto di vista sia tecnico che temperamentale”.

✳️ La Nazionale Under 16 è la più giovane delle squadre nazionali femminili, ultima nata insieme con l’Under 23 nell’ambito del programma di sviluppo del calcio in rosa portato avanti dalla FIGC.

Le ragazze della Nazionale Under 16 rappresentano il futuro del calcio femminile italiano nel momento, epocale, della difficile transizione della Serie A verso il professionismo. Per questa e per molte altre ragioni vanno sostenute, raccontate e portate sui mezzi di informazione.

Sono le fondamenta su cui costruire qualcosa di prezioso e duraturo. Non possiamo né dobbiamo correre, nei loro confronti, il rischio dell’indifferenza mediatica.

L’elenco delle 20 convocate

Portieri: Elena Belli (Inter), Erica Di Nallo (Sassuolo), Lavinia Tornaghi (Inter);

Difensori: Martina Cocino (Juventus), Leda Gemmi (Milan), Nicole Lazzeri (Sampdoria), Elena Cristina Pizzuti (Roma), Marta Razza (Inter), Martina Viesti (Roma);

Centrocampiste: Beatrice Calegari (Inter), Valentina Donolato (Milan), Paola Fadda (Inter), Giada Pellegrino Cimò (Palermo), Letizia Rossi (Milan), Sofia Testa (Roma), Marta Zamboni (Juventus):

Attaccanti: Emma Girotto (Cittadella), Anna Longobardi (Pomigliano), Manuela Sciabica (Sassuolo), Carolina Tironi (Inter).

Lo staff

Tecnico federale: Jacopo Leandri; Assistente tecnico: Viviana Schiavi; Preparatore atletico: Franco Olivieri; Preparatore dei portieri: Pasquale Pastore; Match analyst: Nicolò Tolin; Medici: Michela Cammarano e Marco Scrivano; Fisioterapista: Alessandro Sferrella; Nutrizionista: Andrea Carolina Striglio; Psicologa: Sara Landi; Segretaria: Giulia Taccari.

You may also like

Cala il silenzio sul futuro della Nazionale Femminile: una scelta condivisibile?

Alzi la mano chi non ha amato la